Matrimonio all’alba, una favola per tutta la vita - Gianni Cortese Floral Designer

Matrimonio all’alba, una favola per tutta la vita

Martedì, 11 Agosto 2020 - Sei nella categoria: Notizie

Alla rotonda di Copanello le nozze new age di una giovane coppia benedetta dal Sole nascente.


Matrimonio all’alba, una favola per tutta la vita

Il bagliore dell’alba, la luce che nasce dallo Jonio, una promessa a piedi nudi sulla spiaggia. La rotonda di Copanello ha abbracciato l’amore di un uomo e una donna riuniti sotto l’egida dei primi vagiti del giorno nascente.

Mentre il cielo cominciava a tingersi di un vago chiarore, gli ospiti, alle 5:30 del mattino, si sono raccolti sulla spiaggia, coccolati dal mormorio delle onde placide del mare.

Tutti erano vestiti di bianco e indossavano abiti leggeri e semplici. La sposa ha fatto il suo ingresso nel suo lungo vestito di lino, con intrecci in macramé, stringendo un bouquet interamente realizzato con brillanti peperoncini rossi che si intonava alla collana dello sposo. Prima della cerimonia, tutti hanno rivolto il loro energizzante “saluto al sole”, che intanto si sollevava carezzando il promontorio, seguendo le movenze di un’insegnante di yoga che ha guidato ognuno verso l’armonia dei sensi. Quando il rituale di buon auspicio è terminato con un inchino, gli sposi, seduti su due altalene di legno e corda, si sono scambiati le promesse nuziali. Quello è stato forse il momento più emozionante. La coppia ha letto i propri messaggi d’amore con la voce che vibrava di commozione mentre l’orizzonte si accendeva di riflessi che davano vita al nuovo giorno.

 

Un allestimento boho chic

Per creare un allestimento ad alto tasso emozionale, ho progettato due altalene in legno di castagno, sostituendole alle classiche panche o sedute, per immergere tutti nel mood, un po’ boho, che gli sposi sognavano per il loro sì. Sullo sfondo, immersa nell’acqua, dondolava dolce un’amaca in corda intrecciata, a sfioro nel mare. Ogni cosa è stata perfettamente organizzata al minuto, per far coincidere il sorgere del sole con l’inizio della cerimonia e del saluto all’alba dorata che si mescolava perfettamente ai colori tenui, tra il nocciola, l’azzurro e l’albicocca, degli allestimenti floreali.

Gli invitati hanno assistito al rito civile su pedane in legno su cui avevo sistemato ampi cuscinoni dai colori variopinti, di motivi e stoffe diversi, a sottolineare un’atmosfera intima e informale. Col sole già alto è iniziato un insolito e originale rinfresco mentre i raggi carezzavano gli intrecci di rose, peonie, erba pampas, eryngium, echinopsis e ortensie. Gli ovali verdi dei fichi d’India sono diventati sorprendenti orli per il corridoio sui cui gli sposi hanno mosso i primi passi come marito e moglie.

 

Tra fiori e mare

 

Mentre l’emozione del rito stemperava negli abbracci ai nuovi sposi, tutto era pronto per accogliere gli ospiti al buffet. Un tavolo di legno chiaro, con runner di corda in perfetto pendant, ha offerto una ricca colazione. Frutta fresca, croissant appena sfornati, donuts, ciambelle, trecce e tartine con marmellata fresca, bevande rinfrescanti alla menta e arancia, caffè caldo e infusi alle erbe, hanno deliziato gli invitati prima del taglio di una torta davvero speciale. Rompendo con ogni convenzione, il dolce nuziale consisteva in un solo piano, mentre il resto della torre era composto da un cascata di meringhe, biscotti alla crema, graffe a macarons. Ma la giornata non era che appena cominciata.

 

Un tuffo nel blu dello Jonio

 

Dopo l’ultimo sorso di spremuta, sposi e invitati hanno continuato a festeggiare in spiaggia. A fine buffet tutti hanno trovato sacchetti di tela personali, appesi a mollette di legno ordinati su un lungo stendino, a mimare gli antichi fili del bucato nei campi aperti, e cappelli di paglia da cui pendeva come ciondolo un peperoncino rosso. Gli sposi, invece, hanno indossato un copricapo personalizzato con le proprie iniziali. Nei pacchetti di stoffa gli ospiti hanno potuto raccogliere dolciumi da portare con sé in spiaggia. Nel rumore dei tuffi, riscaldati dal giorno pieno d’estate, il Sole ha regalato il suo dono migliore, la benedizione della luce che nasce.

credits: cfweb, chetesta, La Rotonda, Gisko

Alcuni esempi

Gallery

Copyright © 2019 Gianni Cortese Floral Designer. Tutti i diritti riservati.
Via dei Brutii, 1 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 00995380797 // Tel +39 0968 46 23 47
design: cfweb