Natural chic: L’arte della semplicità

Ricordate i classici bouquet semisferici di rose e le composizioni ridondanti giocate sui contrasti accesi? Dimenticate per un attimo tutto quello che credevate di sapere sui fiori, e fate spazio alla nuova tendenza dello stile natural.

Lunedì, 17 Giugno 2019 09:30

Natural chic: L’arte della semplicità

Questo mood ha delle regole di composizione molto diverse da quelle dei classici bouquet decorativi.

Nello stile natural, infatti, le asimmetrie create tra rami, fiori, steli e foglie, danno vita a un “disordine” voluto e studiato.

Il fiore, lavorato con mani esperte, viene trasformato per essere ridotto al minimo.

Niente più inserti che non siano puramente naturali: l’essenziale è la vegetazione.

Dalla tridimensionalità data dall’alternanza fra fiori con steli lunghi e altri più piccoli quasi incastonati fra loro come gemme, ai tocchi di verde brillante che fuoriescono dal bouquet, tutto è creato per dare una sensazione naturale di un mazzo di fiori freschi appena colti in un campo.

Ramoscelli di lavanda o foglie di edera sbucano con naturale eleganza tra boccioli di rosa, foglie d’ulivo o grani di mirtillo e, a chiudere la composizione quasi campestre, ecco solo qualche giro di spago in rafia o juta: niente è più omogeneo o geometrico, come nei bouquet classici.

Ma attenzione a credere che sia un risultato spontaneo.

Nulla è lasciato al caso: per avere il risultato di “semplicità” la composizione natural cela in realtà un complesso lavoro dietro.

Un nuovo approccio per interpretare i fiori, quello dello stile natural, che probabilmente soppianterà le altre mode. Oppure i vari stili continueranno a coesistere per ampliare l’offerta dell’incantevole regno floreale.

Alcuni esempi

Gallery

Copyright © 2019 Gianni Cortese Floral Designer. Tutti i diritti riservati.
Via dei Brutii, 1 - 88046 - Lamezia Terme - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 00995380797 // Tel +39 0968 46 23 47
design: cfweb